La Commissione UE, tramite un comunicato datato 19 Dicembre 2012, ha reso noto di aver dato il suo via libera al regolamento dell’IMU sugli Enti non commerciali (DM 19 novembre 2012 n. 200) che riguarda l’esenzione prevista dall’art. 7, comma 1, lett. i) del DLgs. n. 504/92. Secondo la Commissione, “il precedente sistema italiano di esenzioni all’ICI concesse a entità non commerciali per scopi specifici tra il 2006 e il 2011 era incompatibile con le regole Ue sugli aiuti di Stato”. L’Italia “ha ora adottato una nuova tassa”, l’IMU, “che non implica aiuti di Stato dal momento che le esenzioni si applicheranno solo agli immobili dove sono condotte attività non economiche”.

Le entità no profit rivestono un importante ruolo sociale, che è riflesso dal regime italiano di imposizione fiscale sugli immobili” ma, ha spiegato il commissario Ue alla concorrenza Joaquin Almunia, “quando queste operano sullo stesso mercato degli attori commerciali dobbiamo essere sicuri che non beneficino di vantaggi non dovuti”. E le nuove norme I, ha evidenziato Almunia, “assicurano che non è questo il caso”.

L’Italia, inoltre, non dovrà recuperare gli aiuti concessi tra 2006 e 2011 (cioè l’ICI non versata da detti Enti) poiché sarebbe “oggettivamente impossibile” determinare le parti degli immobili nelle quali si svolge “esclusivamente” un’attività non commerciale.

Calendario

Meteo

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Per saperne di più consulta l'informativa. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.